Pagine

lunedì 17 novembre 2014

CANNELLA

La cannella viene dallo Sri Lanka e ne viene prelevata la parte interna della corteccia formando delle piccole canne e da qui il nome cannella (ecco perché è venduta in cannelle). Durante il Medioevo si usava molto anche in cucina (come ora peraltro) proprio come ci raccontano alcuni dei principali trattati di cucina del periodo. La cannella è conosciuta fin dalla notte dei tempi, ne parla addirittura la Bibbia e Plinio il Vecchio che ne denunciava il prezzo eccessivo; la cannella infatti era talmente preziosa che si offriva addirittura come dono ai re ed alle regine...e pensare...che ora si può trovare in un qualsiasi supermercato! La pianta si usava soprattutto in cucina in quanto insaporiva il cinghiale, le salse e l'ippocrasso, di cui la cannella ne è un ingrediente importante. Anche la corte di Federico II amava la cannella tanto che ne faceva preparare delle salse ottime unendo la cannella anche ad altre spezie, il tutto non solo per insaporire il banchetto ma anche per inebriare gli ospiti con l'inconfondibile odore di spezie. Lo stesso imperatore pochi giorni prima di morire chiese ai cuochi pere ossia pere cotte nel latte coperte da zucchero e cannella. A livello medico, l'importanza della cannella ci viene descritta dalla solita Scuola Medica Salernitana i cui medici dissero che la pianta "Eccita il coito con il latte fresco di vacca… aumenta sempre gli stimoli dell’amore, rafforza l’intelletto" (tratto da antika.it).

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...