Pagine

giovedì 2 luglio 2015

NARNI SOTTERRANEA

Il percorso guidato inizia dal complesso conventuale di S. Domenico con l'ingresso in una chiesa del XII secolo, scoperta solo nel 1979, da sei giovani speleologi, che conserva affreschi tra i più antichi della città. Attraverso un varco nella muratura si passa in un locale con una cisterna romana, probabilmente resto di una domus. In questa sala, grazie a degli effetti speciali, si potrà entrare in maniera virtuale nei cunicoli dell'acquedotto Romano della Formina. Subito dopo, percorrendo un lungo corridoio, si giunge in una grande sala, dove avevano luogo gli interrogatori del Tribunale dell'Inquisizione. Quest'ambiente è chiamato Stanza dei Tormenti nei documenti ritrovati negli Archivi Vaticani e al Trinity College di Dublino. Una piccola cella adiacente, unica nel suo genere, documenta con segni graffiti sulle pareti le sofferenze patite dagli inquisiti, uno dei quali ha voluto lasciare un messaggio attraverso un codice grafico, con simboli alchemico massonici non ancora completamente decifrati. Una serie di casuali coincidenze ha portato a svelare un intricato mistero che si celava dietro quei simboli. I recenti scavi archeologici hanno permesso di portare alla luce una cripta del XII sec. e l'abside dell'antica chiesa di Santa Maria Maggiore,un tempo cattedrale di Narni. Nella stessa è possibile ammirare, grazie al recente ritrovamento, uno splendido mosaico bizantino del VI sec. La visita nei Sotterranei non è una visita convenzionale, la storia di cui parliamo è iniziata secoli fà con l’istituzione del Sant'Uffizio, ma continua ancora oggi ad intrecciarsi con il presente. 
Risultati immagini per narni sotterraneaLa storia dei ritrovamenti dei Sotterranei di Narni è stata raccontata nel libro "Alla ricerca della verità" che contiene anche alcuni estratti dei processi avvenuti a Narni, ma per un lettore più attento ed interessato c'è la possibilità di approfondire ulteriormente l'argomento. Le ricerche effettuate negli archivi del Sant' Uffizio sono stati pubblicati dalla più antica accademia del mondo, l'Accademia Nazionale dei Lincei. L'Associazione Culturale Subterranea è nata nel 1994 dalla passione di un nutrito gruppo di volontari che da anni operano a Narni. Lo scopo principale è  la salvaguardia e la valorizzazione del sito archeologico stesso e di portare alla luce quelle porzioni di storia narnese cancellate nei secoli dagli uomini o dagli eventi. La ricerca della documentazione ha avuto inizio sin dalla scoperta nel 1979 e continua tutt’ora. Importanti successi si sono ottenuti consultando l’Archivio Segreto Vaticano, l’Archivio dell’ex Sant’Uffizio e l’Archivio del Trinity College di Dublino. I risultati delle ricerche sono confluiti in importanti pubblicazioni fra le quali un prestigioso volume dell’Accademia Nazionale dei Lincei. L’Associazione è senza fini di lucro e nel corso degli anni si è già impegnata in importanti realizzazioni che hanno contribuito ad amplificare l’immagine del sito archeologico, tra esse la produzione di un film-documentario (andato in onda sulla televisione nazionale e premiato alla Rassegna internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto), la pubblicazione di alcuni articoli su prestigiose testate (Financial Times, Die Zeit, CNN) l’organizzazione di concerti per raccogliere fondi a scopo umanitario, iniziative contro la violenza sulle donne, ecc.
Per ulteriori informazioni e collaborazioni: 

ASSOCIAZIONE CULTURALE SUBTERRANEA
VIA SAN BERNARDO 12  -  05035 - NARNI (TERNI) ITALY    
Cell. +39 339.1041645            
Tel. 0744.722292

SPECIALE SGUARDO SUL MEDIOEVO SU NARNI

Press Area Narni Sotterranea



Giudica l'articolo!

1 commenti:

Emiliano Amici ha detto...

Luogo da non mancare assolutamente!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...