Pagine

Organizzazione di Eventi

Vuoi creare un evento medievale e hai bisogno di un partner affidabile? Ci occupiamo dell'organizzazione, della ricerca degli artisti, location e comunicazione con attività di Social Management e Ufficio Stampa. Sguardo Sul Medioevo è anche Media Partner!

Organizzazione del Matrimonio Medievale

Vuoi organizzare un matrimonio in stile medievale? Vieni a scoprire come Sguardo Sul Medioevo può aiutarti a rendere meraviglioso il giorno più bello della tua vita! Falconieri, sbandieratori, costumi e giocolieri al tuo servizio!

Festeggia la tua ricorrenza

Vuoi festeggiare un compleanno, un anniversario, un battesimo o addirittura un addio al celibato o al nubilato in perfetto stile medievale? Contattaci!

Collaborazione con ACCADEMIA MEDIOEVO

Sguardo Sul Medioevo collabora con l'ACCADEMIA MEDIOEVO di Lanuvio per la creazione, promozione e diffusioni di eventi medievali. Una realtà eccezionale che vale la pena conoscere!

La Grande Storia dei Cavalieri Templari

Creati per difendere la Terrasanta a seguito della Prima Crociata i Cavalieri Templari destano ancora molto interesse: scopriamo insieme chi erano e come vivevano i Cavalieri del Tempio

La Grande Leggenda dei Cavalieri della Tavola Rotonda

I personaggi e i fatti più importanti del ciclo arturiano e della Tavola Rotonda

Le Leggende Medioevali

Personaggi, luoghi e fatti che hanno contribuito a conferire al Medioevo un alone di mistero che lo rende ancora più affascinante ed amato. Dal Ponte del Diavolo ai Cavalieri della Tavola Rotonda passando per Durlindana, la leggendaria spada di Orlando e i misteriosi draghi...

Erbe Mediche Medievali

Come ci si curava nel Medioevo? E' possibile utilizzare metodi antichi ancora oggi? Le ricette di Ildegarda sono ancora attuali? Troverete cure molto interessanti e ancora molto utilizzate tutti i giorni.

martedì 23 agosto 2016

ALL'OMBRA DELL'ABBAZIA - LA PRIMA RIEVOCAZIONE STORICA LONGOBARDA IN PROVINCIA DI BRESCIA

Nel Medioevo un popolo nomade, dalle origini leggendarie, trova dimora nella penisola italiana: vestivano abiti di tela, i capelli divisi sulla fronte e cadenti sulle spalle; erano maestri nella lavorazione dei metalli e allevavano bestiame. Portavano tutto con sé, caricando i pesanti carri. I Longobardi sono giunti così in Italia e hanno dato un contributo importante alla nostra storia. 

A Leno (Brescia), dove il popolo longobardo si è stanziato e il suo re Desiderio ha fondato un monastero benedettino che per secoli ha posto il suo dominio su buona parte del nord Italia, sabato 24 e domenica 25 settembre 2016 si terrà la grande rievocazione longobarda “All’ombra dell’abbazia”, organizzata dall’Associazione In Illo Tempore, con la collaborazione della Fondazione Dominato Leonense, di Cassa Padana e il Patrocinio del Comune di Leno. 

Evento unico nella provincia di Brescia, all'interno del parco che ospita il sito archeologico del monastero di Re Desiderio, da sabato 24 settembre alle 15 i gruppi storici partecipanti apriranno i loro accampamenti ai visitatori, che potranno vedere e apprendere la costruzione e l’uso di corredi da combattimento, come archi, scramasax e spade; potranno passeggiare tra le tende e osservare la vita da campo e gli allenamenti. 

Potranno vedere le ricostruzioni degli oggetti utilizzati dal popolo longobardo, manufatti delle arti fusorie, lignee, orafe (ageminatura), sartoriali e tessili. Ascoltare miti e leggende. Conoscere alcuni elementi di farmacopea dell’alto medioevo e l’arte fusoria dei Longobardi, grazie al gruppo “Bandum Freae”. E anche scoprire la ricostruzione di un banchetto aristocratico, con repliche di oggetti da mensa, e i modi in cui si doveva stare a tavola, a cura del gruppo “Presenze Longobarde”. 

Alla sera, dalle 21, il parco di animerà di spettacoli e dimostrazioni di abilità; il gruppo “Helvargar” presenterà: “Fatti e leggende della vita longobarda”. Tra i fuochi accesi si assisterà all'ordalia; a combattimenti longobardi e al tiro con l’arco.

Per chi lo desiderasse, è possibile prenotarsi alla cena longobarda animata “A tavola con Re Desiderio”; allestita nei sotterranei di Villa Badia, è un’opportunità unica per cenare con il re longobardo, fondatore del Monastero di S. Salvatore di Leno. Prenotazioni al n° 334-1537951.

Nei due giorni della manifestazione sarà sempre aperta la “Taberna dell’Arimanno”, con piatti e bevande tipiche della cucina longobarda. La rievocazione prosegue domenica 25 settembre; dalle 10.00 saranno aperti gli accampamenti con la possibilità di proseguire nella visita degli accampamenti e conoscere la vita da campo, i combattimenti e le arti dei Longobardi. 

Al pomeriggio, alle 15.30, la parola sarà data agli storici e agli archeologi, che illustreranno le origini e le vicende dei Longobardi vissuti a Leno. Sarà inoltre possibile partecipare alla visita guidata ai resti archeologici del monastero longobardo e alla sua area artigianale, scoperta nell'ultimo anno. 

La manifestazione, che chiuderà alle 19.00, è ad ingresso gratuito. Una grande festa per tutti, un salto nel passato, con spettacoli, giochi e la possibilità di gustare i piatti tipici del popolo longobardo. 

Contatti: 
Associazione In Illo Tempore 
Cell. 334-1537951
Facebook : @allombradellabbazia 

Ufficio Stampa
Fondazione Dominato Leonense
Tel. 030-9038463

sabato 6 agosto 2016

SGUARDO SUL MEDIOEVO IN VISITA ALLA LIBRERIA "L'UNICORNO" DI ENZO VALENTINI



Sguardo Sul Medioevo mi ha consentito di conoscere grandi professionisti che, col tempo, sono diventati anche grandi amici e sostenitori del mio progetto. Durante questo inizio di agosto non potevo non recarmi mezza giornata nella splendida Tuscania, un gioiello medievale nel cuore della Tuscia a circa venti chilometri dalla splendida Viterbo, città dei Papi. La motivazione della gita non era solamente acquisire qualche fotografia per uno speciale per Sguardo Sul Medioevo ma anche per andare a trovare un vecchio amico: Enzo Valentini che da trent'anni dedica la sua vita alla ricerca sui Cavalieri Templari e le Crociate

La sua libreria "L'Unicorno" è un luogo davvero delizioso; piccola ma ricca di testi molto interessanti orientati principalmente sui Cavalieri Templari ma non vengono disdegnati anche trattati sulla cucina, di calligrafia e di esoterismo nel Medioevo. Dal 1992 Enzo Valentini è proprietario della Casa Editrice Penne e Papiri che ha curato anche testi di grandi esperti del panorama medievale italiano quali, su tutti, Barbara Frale con il suo Respice Arcanum. Segretario della Libera Associazione Ricerca Templari Italiani e Responsabile del giornale Cronache Medievali, Enzo Valentini ha una attività editoriale molto prolifica ed interessante: Sguardo Sul Medioevo si pregia di segnalare il suo "La Storia Segreta dei Templari" edito da Newton & Compton un libro che fa luce sugli aspetti più misteriosi e reconditi del celebre ordine cavalleresco di cui non si finisce mai di parlare.

Un grazie all'amico Enzo che mi ha autografato il suo libro e, di certo, non mancheremo di seguire la sua opera di diffusione della cultura medievale e templare!

Riferimenti

Libreria "L'Unicorno"
Piazza Matteotti 9, Tuscania (VT)

Foto di Emiliano Amici, tutti i diritti riservati


lunedì 1 agosto 2016

SCOPERTA NECROPOLI MEROVINGIA IN FRANCIA

Hanno scoperto una necropoli in Francia con "almeno 600 scheletri" del merovingia

È stata scoperta una necropoli merovingia (V-VIII secolo) con seicento scheletri nella cittadina francese di Monchy-Lagache. I corpi sono stati trovati a circa un metro e mezzo di profondità e, seconto l'INRAP (Institut national de recherches archeologiques preventives) ci si aspetta di trovare 6-800 tombe complete con corredo dato che, per ora, è stato scavato solamente il 12% dell'area prevista. Le tombe sono state trovate intatte e questo esclude qualsiasi tentativo di saccheggio anche perché la profondità della sepoltura è fuori portata per i metal detector. 

A chi appartengono questi corpi? Innanzitutto, data la presenza di bambini, sembra sia una necropoli di un intero villaggio: quattro corpi sono stati prelevati per procedere agli esami di rito mentre i cavi sono stati sospesi fino a fine agosto inizio di settembre quando, probabilmente, altri elementi della necropoli vedranno la luce. La cittadina, di grande importanza nell'epoca gallo-romana, è stata di grande importanza anche durante il medioevo merovingio. Questa scoperta è sicuramente una delle più importanti ed interessanti scoperte archeologiche medievali degli ultimi anni. 

PHOTO: © LE COURRIER PICARD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...