Pagine

martedì 20 maggio 2014

DRAPPO DI SETA NEL SARCOFAGO DI ENRICO VII

File:Heinrich vii grabmal.png

All'interno del sarcofago di Enrico VII, conservato nel Duomo di Pisa, è stato rinvenuto un drappo di sera; secondo Moira Brunori del centro restauro tessili "si tratta di un drappo lungo oltre tre metri che testimonia l'alta qualità della produzione di stoffe seriche all'inizio del XIV secolo" (Enrico VII morì nel 1313. L'ispezione del sarcofago ha permetto il recupero del globo e dello scettro, veri simboli del potere rappresentati nel resoconto di un suo viaggio in Italia commissionato nel 1330 dal fratello Baldovino, arcivescovo di Treviri, e conservato presso il Landershauptarchiv di Coblenza. Nella cassa è stato trovato anche un contenitore cilindrico di piombo risalente al 1700 a testimonianza di uno studio successivo. Il telo è in seta a bande orizzontali alte 10 centimetri con colori nocciola rosato ed azzurro che si alternano. Le bande azzurre sono in oro ed argento con leoni affrontati, simbolo inequivocabile di sovranità. E' presente anche una decorazione monocroma presente nelle fasce rosate. Sono presenti anche iscrizioni su di una fascia violacea listata in giallo all'inizio della pezza e la presenza di scacchi sui lari corti delle bande forniranno importanti indicazioni su a cosa servisse davvero il drappo. Sono in corso gli studi di Francesco Mallegeni, antropologo, che avrà il compito di stabilire la causa della morte dell'imperatore che, a quanto pare, era alto 1,78 metri e morì a circa quaranta anni.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...