Pagine

lunedì 16 giugno 2014

AQUISGRANA: CARLO MAGNO - PER IL 1200 ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI CARLO MAGNO


Carlo Magno è morto ad Aquisgrana 1200 anni fa, il 28 gennaio dell’814, dopo aver trascorso gli ultimi anni di vita e di regno nella sua residenza imperiale più importante. Tenendo conto dell’enorme influenza da lui esercitata sull’intera storia europea, nel 2014 Aquisgrana ospita tre grandi mostre dedicate alla cultura, all’azione e alla vita di corte di Carlo Magno. Oltre ai pezzi delle collezioni locali, saranno esposti numerosi prestiti pregiati provenienti da musei internazionali e da raccolte private. Le mostre sono organizzate con il patrocinio del presidente tedesco Joachim Gauck, del presidente francese François Hollande e del presidente italiano Giorgio Napolitano. 
Nella spettacolare architettura della “sala dell’incoronazione” – il cuore di quello che un tempo fu il complesso palaziale di Carlo Magno – la mostra sviluppa un percorso narrativo che va dai centri di potere dell’Europa medievale ai “luoghi di potere” virtuali della nostra epoca. Essa presenta l’impressionante evoluzione delle strutture europee, dalla corte itinerante dei Franchi alle vestigia di pietra del potere carolingio, e getta uno sguardo su una società che deve il proprio successo anche alla diversa provenienza degli individui che la compongono. 
La mostra pone l’accento sull’arte dell’epoca carolingia, in particolare sulla produzione artistica attribuita alla Scuola Palatina di Carlo Magno. Per la prima volta saranno di nuovo riuniti tutti insieme una trentina di manoscritti preziosi, intagli in avorio e lavori di arte orafa realizzati nelle officine di Aquisgrana.Tra i nomi illustri di chi ha contribuito alla mostra dando in prestito i propri capolavori c’è anche il Vaticano. La presentazione degli oggetti mira a mettere in risalto ogni singolo pezzo, combinandolo però con una selezione di opere affini di epoche precedenti e con altre contemporanee ma di stile diverso. Il tesoro della cattedrale di Aquisgrana è strettamente legato all’epoca di Carlo Magno, in particolare esso include l’antico Sarcofago di Proserpina, in cui l’imperatore fu probabilmente seppellito il 28 gennaio dell’814. Per il periodo della mostra, la camera del tesoro riporta ad Aquisgrana opere d’arte sacra che un tempo facevano parte del suo patrimonio. La scelta degli oggetti si estende fino al tardo Medioevo, ma il fulcro si colloca in epoca carolingia con pezzi che appartenevano già allora al tesoro della cattedrale di Carlo Magno. 

Visitare Aquisgrana

Cattedrale di Aquisgrana, patrimonio mondiale UNESCO 
Si tratta del primo monumento tedesco che, nel 1978, fu inserito dall’Unesco nella lista dei beni dichiarati patrimonio dell’umanità. Essa è anche uno degli edifici di epoca carolingia meglio conservati. Non c’è un’altra costruzione che possa essere tanto legata alla persona di Carlo Magno. È qui che il 28 gennaio dell’814 il re franco fu seppellito. 

Visite guidate del centro storico aperte al pubblico 
lu – sa alle 14.00 e sa + do alle 11.00 
Punto d’incontro: Tourist Info Elisenbrunnen 
Durata: 1,5 h 
per altre visite guidate della città consultare il sito www.aachen-tourist.de 

Visite per gruppi

Le principali informazioni e offerte per le visite di gruppi si trovano qui: 
In alternativa è possibile richiedere il nostro prospetto gratuito per gruppi e operatori turistici 
Prenotazioni: aachen tourist service e.v. 
Tel. +49 241 18029-60 oppure -61, tour@aachen-tourist.de.

ORARIO DI APTERTURA 

lunedi – domenica 10.00 – 18.00 | giovedì – sabato fino alle 21.00 

Contatti turistici 

aachen tourist service e.v. 
Tourist Info Elisenbrunnen 
Friedrich-Wilhelm-Platz 
52062 Aachen 
Germania 
Tel. +49 241 18029-60 a -61 
Fax +49 241 18029-69 
info@aachen-tourist.de 
www.aachen-tourist.de 
  
Contatto per i giornalisti 

Stadt Aachen 
Fachbereich Presse und Marketing 
Dr. Jutta Göricke 
Haus Löwenstein, Markt 39 
52062 Aachen 
Germania 
Tel. +49 241 432-1331 
Fax +49 241 28121 
presse@karldergrosse2014.de 
www.karldergrosse2014.de/meta/presse 

Informazioni attuali 


Manifestazione 


Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...