Pagine

mercoledì 17 ottobre 2012

INFLUENZE ARABE NEL DIALETTO E NELLA CULTURA SICILIANA


Giovedì 18 ottobre 2012 alle ore 18,30 presso la Galleria Roma di Piazza San Giuseppe 2 a Siracusa si tiene l'incontro "Influenze arabe nel dialetto e nella cultura siciliana". Presentazione di Salvatore Zito, relazione diCorrado Di Pietro. Organizzazione e direzione di Corrado BrancatoIngresso libero. 264 anni durò la dominazione araba in Sicilia: dall’827, anno in cui le truppe arabe comandate da un giurista settantenne, Asab ibn al-Furàt, sbarcarono a Marsala fino al 1091, anno in cui i Normanni di Ruggero II espugnarono Noto, ultimo baluardo arabo. Delle 19 dominazioni che ha avuto la Sicilia quella degli arabi è stata forse la meno sanguinosa e la più importante dal punto di vista culturale: non ci fu campo in cui i popoli musulmani non portarono il loro prezioso contributo di conoscenze scientifiche e umanistiche, svariando dalla medicina alla filosofia, dalla matematica all’agraria, dalla lingua ai costumi, dalla gastronomia alla toponomastica. Di questa affascinante “conquista” Corrado Di Pietro, noto scrittore e saggista siracusano, ci parlerà compiutamente soffermandosi soprattutto sui contributi lessicali e linguistici e sulle innovazioni portate nell’agricoltura e nell’irrigazione dei terreni da questo popolo composito che veniva dall’Arabia, dalle coste africane e dalla Turchia.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...