Pagine

venerdì 26 ottobre 2012

CASERTA, IV EDIZIONE DI MEDIEVALIA

Aprirà il pomeriggio la conferenza / vista guidata “Bestie e mostri nella cattedrale di Casertavecchia” (relatore Pietro Di Lorenzo). Il Medioevo è l'età del racconto per immagini e della comprensione per simboli. Sembra quasi che ogni aspetto della vita quotidiana e di quella artistica fosse incentrato sulla comunicazione mediante traslati, a volte evidenti e condivisi, quindi, interpretabili da tutti, a volte più oscuri e nascosti, tanto da far supporre fossero appannaggio esclusivo di una piccola cerchia di iniziati. La conferenza e la visita guidata esemplificheranno e "ricercheranno" i mostri e i loro significati tra le opere della Cattedrale di Casertavecchia. Subito dopo la conferenza / dimostrazione: “La bottega dello speziale” (relatore Laura Di Giugno). Le spezie ebbero un ruolo cruciale nella civiltà del medioevo. Proprietà organolettiche, nutrizionali e terapeutiche, uso nella cucina e nella cosmesi, ruolo nella società, commercio e trasporto saranno raccontanti nella dimostrazione. Al termine si terrà il concerto "Piante, animali e stagioni nella musica e nella danza del Medioevo" [Gruppo Vocale e Strumentale “Ave Gratia Plena”] in costume antico. L'esperienza quotidiana di ogni individuo nel Medioevo portava alla consapevolezza che la vita, anche quella agiata dei più ricchi e potenti, era quasi completamente esposta alle leggi della Natura, madre e matrigna, e ai suoi, a volte, imprevedibili effetti. Per questo, stagioni e clima, flora e fauna e, in generale, ogni manifestazione naturale entrarono prepotentemente nei contesti poetici musicali. I brani saranno eseguiti, utilizzando strumenti copie di quelli dell’epoca, dal Gruppo Vocale e Strumentale “Ave Gratia Plena” che si esibirà in costume antico.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...