Pagine

venerdì 31 agosto 2012

NUNDINAE - CENTRO STUDI E RICERCHE SUGLI USI COSTUMI E TRADIZIONI MEDIEVALI

Nell’anno 2002 nasce il Centro Studi Nundinae i cui soci fondatori, accomunati dalla passione per la storia medievale si sono posti la finalità di divulgare gli eventi storici del nostro territorio attraverso rievocazioni, convegni, dibattiti e pubblicazioni, con l’obiettivo di rendere la storia “fruibile” al gran pubblico, coniugando la veridicità storica a suggestive ambientazioni sceniche.


In questi anni, le Nundinae hanno attuato numerosi scambi interculturali con partecipazioni in diverse città d’Italia tra cui (Venezia, Ferrara, Bari, Rieti, Roma, Padova, Benevento, Campobasso, Melfi, Torremaggiore, Trani, Bisceglie, Castellaneta, Pisticci, Avigliano, Andria, Spinazzola, Castelfranco Veneto, Monteriggioni, Valfabbrica, L'Aquila, Vittorio Veneto) dove la nostra delegazione è rappresentativa della città di Gravina in Puglia. Con il Raduno Internazionale dei Cortei Storici Medievali , che annualmente si svolge la 3° settimana di settembre a Gravina in Puglia, il Centro Studi Nundinae si colloca nel Programma delle Attività Culturali promosse dalle Regione Puglia ed è il gruppo di rievocazione storica rappresentativo della Provincia di Bari.
L’evento, di portata internazionale, trova ampio consenso ed unanime approvazione anche dalla Stampa Europea (FEST), con numerose recensioni su testate giornalistiche specializzate.

Dal 1° gennaio 2005, a seguito delle numerose iniziative storico – culturali svolte nel campo della ricerca e della rievocazione storica, il Centro Studi e Ricerca Nundinae aderisce al C.E.R.S. (Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche).
Nel 2007 l'associazione riceve a Cracovia (Polonia) il prestigioso riconoscimento quale " Benemerito del Turismo e dell'ospitalità - una vita per il Turismo ".
Nel 2007 i figuranti del centro studi hanno accolto presso la sede della Provincia di Bari il presidente Russo Putin in visita in Italia.
L’Associazione opera in una sede sita nel centro storico di Gravina dove è allestita una mostra permanente di abiti, armature ed utensileria riferiti al periodo medievale e, precisamente al XIII secolo, oltre ad una ricca esposizione di iconografie delle manifestazioni realizzate. 


Il Centro Studi e Ricerca Nundinae dispone di circa 300 figuranti in abiti medievali realizzati con ricerche effettuate su iconografie originali del XIII secolo nei seguenti ruoli:

Nobili della Corte Angioina, Nobili della Corte di Gravina, borghesi, ancelle oltre che notabili della Universitas e scrivani di corte.
  
Cavalieri Templari combattenti; soldati per la scorta dei reali e dei nobili.
  
Ordini monastici diversi (domenicani, benedettini, cavalieri di malta, chierici, cardinali,ecc.).
  
Sezione Danze Medievali, Bambini e Nobili.
  
Sezione popolani con utilizzo di attrezzi tipici del periodo storico.
  
Sezione Tamburi Imperiali e trombe.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...