Pagine

giovedì 23 agosto 2012

FESTA MEDIEVALE A CASSINE

Nella magica atmosfera di un antico borgo, La Festa Medioevale di Cassine, è pronta a far rivivere il passato al proprio pubblico, tra armati, cavalieri, mercanti e maghi, gustando i piatti della tradizione piemontese con la musica festosa delle cornamuse. L'evento prosegue il percorso oramai consolidato della 'rievocazione a tema': quest'anno tutti gli spettacoli saranno concentrati in un solo giorno, sabato 1 settembre. Per la domenica invece è prevista solo l'apertura del borgo di Cassine, con il mercatino Aleramico.  “Un percorso che si è distinto per serietà e correttezza – sottolinea il presidente dell'associazione organizzatrice Arca Grup, Gianfranco Cuttica di Revigliasco - La Festa Medioevale ha saputo miscelare in modo mirabile la scientificità della narrazione storica con la spettacolarità, l’emozione, ed è in grado di equilibrare la correttezza rievocativa con le più moderne tecnologie, al fine di ottenere il massimo coinvolgimento del pubblico”.  
Un tema affascinante quello sull'Arte del costruire nel Medioevo, un periodo in cui hanno consolidato la propria struttura e forma molti borghi del territorio. Il medioevo, inoltre, è stato il periodo in cui hanno fatto la loro apparizione i castelli, elementi ancora condizionanti il nostro paesaggio. Ma quest'epoca rappresenta anche la grande rivoluzione dell’architettura civile e religiosa. “Si pensi alle cattedrali gotiche - prosegue Cuttica di Revigliasco - ma anche ai broletti dei liberi comuni. La Festa Medioevale di Cassine pertanto si accinge ad elaborare un’edizione estremamente suggestiva e significativa nei contenuti culturali, pur non tralasciando l’elemento spettacolare che l’ha caratterizzata per tutti questi anni”. Infatti l’organizzazione, grazie alla collaborazione con realtà estremamente attente e attive nella ricostruzione corretta del mondo medioevale, porterà sulla piazza principale la ricostruzione di un cantiere edificatorio del medioevo, restituendo al pubblico, in visione reale, il fascino degli strumenti visti in numerosi film e ricostruzioni del tempo. Il tutto, come sempre, sarà arricchito dalla simulazione di tecniche militari, di vita quotidiana, di arti e mestieri, vivacizzati da saltimbanchi, spettacoli teatrali e angoli di giocoleria. A realizzare l'intera manifestazione è il team organizzativo dell'associazione culturale Arca Grup Cassine, con la collaborazione del Comune di Cassine e dei partner che ogni anno sostengono questo evento, tra cui la Regione Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, la Banca di Legnano, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, il Gruppo Amag e Alexala. Inoltre l’evento gode del patrocinio del Comune e della Provincia di Alessandria. Come sempre la manifestazione è finalizzata ad opere di valorizzazione della Chiesa di San Francesco e del patrimonio storico-artistico di Cassine.


Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...