Pagine

domenica 4 marzo 2012

IO E TE

Io e Te

Cavalco l'ombra di trascorse stagioni
Negli occhi stupiti di infanzia.
Tralascia una domanda la ciocca arrovellata tra le dita,
come brezza improvvisa schiaffeggia carezzevole il volto,
ricordi solleticano la vanità di vivere.
Non mi avrai stavolta e quasi
c'è rammarico.
Non si può sempre dondolare fuori il cuore punto ad uncinetto
per sentir l'odore d'una mancanza.
Passerai come sempre lasciandomi indietro
io mi volterò più volte non sapendo cosa è il perdono
E tu lieto non cambierai la tua strada.

Mirella

Giudica l'articolo!

12 commenti:

Rosanna ha detto...

Ho appena letto la tua poesia cosi come ho letto le altre, è piu malinconica ma non si sa perchè sprigiona nel mio cuore gioia e serenità!Complimenti, hai un talento smsrato. Sfruttalo per la vita

Rosanna

Anonimo ha detto...

Questa poesia è un toccasana per il cuore. Ricca di significato e commuovente. Si capisce che l'autrice ha sofferto per qualcosa per le sue parole infondono gioia e speranza nel cuore di chi legge. <3<3<3<3<3<3<3<3<3<3<3 Che meraviglia!

Marianna da Peschici ha detto...

L'ho letta alle 20.00.....sono le 21.22 e ancora piango....è un film non è una poesia, è una sorta di copione di una opera viva...senza parole..!

Andrea ha detto...

Non so a chi è diretta questa poesia...ma si deve ritenere fortunato...una meraviglia! Complimentoni!

Andre

Anonimo ha detto...

Commuovente davvero...cavolo ma come scrivi? Come fai??? Pure io voglio scrivere così!!! Insegna la tua arte, farai del bene al mondo!

Anonimo ha detto...

Magia pura! <3
Grandissima autrice!

Dora Cavalleria Angelica ha detto...

Mirella ha musicalita' nel esprimersi , noto nei suoi due scritti ardore e sensualita in quell'epoca trascorsa .....io non sono nessuno abbiamo tutti ancora da imparare. se vai su internet e youtube e metti il mio nome conoscerai la mia arte di scritti e dipinti. falle pubblicare hanno musicalita' , complimenti a Mirella....

Aldo C. ha detto...

Versi molto delicati, intrisi di un dolore infantile... Queste poesie danno assuefazione, sono bellissime e come tutti i versi composti da veri poeti, li devi leggere e rileggere e non ti stanchi mai di entrare nelle pieghe di sentimenti che riesci a condividere e a sentire quasi tuoi. Una poetessa con la rara, rarissima capacità di pennellare l'anima.

Eleonora ha detto...

La delicatezza di questi versi alimentano il cuore di una nuova energia...Signora Mirella, mi complimento per il suo modo di scrivere mai banale con parole cariche di sentimento ed emozione. Mi permetto, da professoressa liceale, di consigliare assolutamente una pubblicazione, sono convinta che troverà la fila di editori. Ha un talento raro difficile da trovare in un mondo così piatto lei, signora Mirella, è un fascio di luce nel cuore di chi legge....senza parole...complimenti di cuore!

Eleonora (VR)

ElisaVanBasten ha detto...

Questa poesia l'ho letta tre giorni fa...non l'ho commentata perchè no non mi volevo aggiungere al coro di lusinghe meritate che ho letto fino ora. Stamattina invece mi sono fermata in un bar, ho preso il mio iPad e ho riletto questo come tutti gli altri componimenti. Li accomuna si una forma di tristezza primordiale ma quasi magicamente non ti lasciano tristezza anzi scatenano in te una voglia irrefrenabile di guardare in faccia la vita, prenderla di petto e vincere. I versi che si leggono non sono retorica, non sono banali, non sono infantili...a tratti magari complessi ma proprio per questo sinceri. Danno impressione di spontaneità non sono studiati a tavolino e ciò li rende unici. Sono versi molto personali, intimi e profondi e sono convinto che possano piacere anche ad un pubblico ben più vasto. Ora ti lascio, mi ributto nel traffico milanese ma con un ottimismo che non appartiene alla mia natura...complimenti di <3! Spero che questo spazio possa essere ancora luogo dove esternare i propri sentimenti
Elisa

Emiliano AMici ha detto...

Grazie per il commento
Questo spazio sarà ancora, in attesa dell'eventuale pubblicazione che a quanto pare è molto attesa, luogo dove potersi esprimere liberamente. Grazie per il commento
Emiliano (Amministratore Unico di Sguardo Sul Medioevo)

Diana da Brindisi ha detto...

Magia pura....Google dice..."mi sento fortunato" ed è incredibile come per pura fortuna mi sono ritrovato in questa pagina...una panacea per la sofferenza...che meraviglia...complimenti da Diana (BR)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...