Pagine

mercoledì 26 febbraio 2014

"I LONGOBARDI. ALLE RADICI DELLA NOSTRA STORIA". MANIFESTAZIONE STORICO-RIEVOCATIVA IL 12-13 APRILE 2014 A MONTICELLO BRIANZA PRESSO VILLA GREPPI



Un fine settimana all'insegna del Medioevo a Monticello Brianza (Lc), protagonisti assoluti i Longobardi. La storia e i segreti di questa popolazione “barbarica”, che conquistò l'Italia nel VI secolo e vi regnò per duecento anni lasciando una traccia indelebile nella nostra storia, saranno svelati con una grande mostra archeologico-didattica, un campo storico, attività ludico-rievocative e didattiche, eventi spettacolari e una conferenza di approfondimento. “I Longobardi. Alle radici della nostra storia” - questo il titolo della manifestazione storico-rievocativa – si terrà il 12 e il 13 aprile 2014 a Villa Greppi. Mentre nelle sale del Granaio una grande mostra esporrà riproduzioni di armi, gioielli, oggetti d'uso dell'epoca longobarda (VI-VIII sec. d.C.), negli spazi antistanti sarà allestito un campo storico con scene di vita quotidiana e artigianato per immergersi nell'atmosfera dell'epoca.  


CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE
 
Giovedì 3 aprile 2014, ore 11.30
presso la Sede della  Provincia di Lecco
Piazza Lega Lombarda, 4 - Lecco


ABSTRACT DELL'EVENTO

Nelle ampie sale al primo piano del Granaio di Villa Greppi, una mostra esporrà un centinaio di riproduzioni di armi, gioielli, oggetti d'uso e preziosi dell'epoca longobarda (VI-VIII sec. d.C.). Si tratta di spade, punte di frecce e di lancia, sax (spada corta), pugnali, umboni di scudi che facevano parte del corredo dei guerrieri, presso i Longobardi particolarmente importanti. Ci sono poi coloratissime collane in pasta vitrea, fibule (spille), orecchini e anelli che rappresentavano un ornamento ma anche uno status symbol in grado di ostentare la ricchezza del proprietario.   Soprattutto se erano d'oro, come le crocette riccamente decorate che venivano poste sui sudari dei defunti, oppure i celebri "anelli sigillo" con cui i gastaldi (funzionari regi) esercitavano il potere in nome e per conto dei sovrani. Presenti infine gli oggetti della vita quotidiana: pettini d'osso, teste di asce, cesoie... I manufatti, fedeli in tutto e per tutti agli originali presenti nei musei (molti sono stati rinvenuti in contesti lombardi come Trezzo sull'Adda), sono stati riprodotti dagli artigiani del GASAC, tra i più rinomati del settore, che da anni vantano numerose collaborazioni con enti, musei, soprintendenze e istituzioni  in tutta Italia e all'estero. Il percorso della mostra, curato dalla medievista dott.ssa Elena Percivaldi, è arricchito da ambientazioni e manichini interamente vestiti con abiti, armi e oggetti ricostruiti con cura e precisione scientifica. Alle pareti, pannelli esplicativi riccamente illustrati ripercorreranno la storia dei Longobardi dalle mitiche origini alla fine del regno con la conquista di Carlo Magno (anno 774) e chiariranno tutti gli aspetti della società: dalla religione all'organizzazione, dalle leggi alla ritualità, dal culto dei morti  alla scrittura. Ampio spazio verrà dato anche ai singoli aspetti della vita quotidiana: cosa mangiavano i Longobardi? Come si vestivano? Come combattevano? L'esposizione vuole dunque aiutare il visitatore a comprendere come e perché questa popolazione sia stata così importante nella storia del nostro Paese. Ma si prefigge anche lo scopo di mostrare l'eredità che i Longobardi ci hanno lasciato: nelle lingue locali, nella toponomastica, nelle abitudini, nel diritto e nella mentalità.  Tracciando un percorso che dal Medioevo arriva fino ai giorni nostri. 

Il programma della manifestazione
 
 
Sabato 12 aprile
INAUGURAZIONE ore 10
 
Apertura Campo ore 10:00
Ore 11:00 Stage Lancio della Scure
Ore 11:30 Stage Spada
Ore 12:00 Pranzo
Ore 15:00 visita guidata (Durata variabile trai 60 e i 90 minuti)
Ore 16:30 Combattimenti
Ore 21:00 Conferenza "I Longobardi in Lombardia e nel Lecchese" (a cura di E. Percivaldi, presso il Granaio)
Ore 22:00 Racconti longobardi
 
Domenica 13 aprile

 Apertura Campo ore 10:00
 Ore 11:00 Stage Lancio della Scure
 Ore 11:30 Stage Spada
 Ore 12:00 Pranzo
 Ore 15:00 visita guidata (Durata variabile tra i 60 e i 90 minuti)
 Ore 16:30 Combattimenti
 Ore 16:30 didattica fucina/armi
 Ore 18:00 rito funebre longobardo

Contatti: Consorzio Brianteo Villa Greppi
via Monte Grappa 21
Monticello Brianza (Lc)
Tel: 3397768340
Tel: 039 9207160 

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...