Pagine

giovedì 20 febbraio 2014

CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE DI CASTELSARDO

La chiesa medievale di Santa Maria delle Grazie a Castelsardo è estremamente interessante e particolare. L'ingresso si trova sul lato destro dell'edificio ed è al centro di tre grandi arcate di pietra trachitica e calcarea. Molto affascinante è l'interno ad una navata con un bell'altare maggiore neoclassico situato nell'abside che custodisce un "Ecce Homo". La cappella con volta a crociera custodisce il "Cristu Nieddu", un crocefisso nero tra i più antichi della Sardegna (nero perchè il tempo ha "colorato" di nero il legno) e risale all'anno 1300. Sembra che fosse un legno miracoloso: esso veniva portato in processione tutte le volte che Castelsardo era colpita da calamità naturali. Agli inizi del 1500 la chiesa era Cattedrale per poi diventare sede dell'Oratorio della Confraternita di Santa Croce, famosa per custodire la tradizione del Lunissanti la più importante festa castellanese. Qui inizia proprio la processione dopo la celebrazione di una messa dinanzi all'altare del Cristo Nero.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...