Pagine

giovedì 13 febbraio 2014

DECIFRATO CODICE RUNICO..."BACIAMI"!
















Proprio alla vigilia di San Valentino è stata resa nota una scoperta molto interessante. K. Jonas Norbdy, runologo, dell'Università di Oslo ha decifrato un codice vichingo del XIII secolo che altro non era che la dolce richiesta di un bacio. "Jotunvillu", che significa "Baciami", è una delle parole che ha scoperto lo studioso decifrando il codice tipico di un sistema di segni norvegese. “È stato come risolvere un puzzle – ha dichiarato soddisfatto Nordby – a poco a poco ho cominciato a riconoscere un modello in quello che apparentemente era un mucchio insignificante di combinazioni di rune”. 
Le frasi trovate costituirebbero una sorta di sms ante litteram in cui le frasi avevano tono giocoso e tipici messaggi che si possono ora scrivere sui social ed altre diavolerie moderne. Norbdy afferma che questo alfaberto è stato tramandato oralmente da una generazione all'altra colelgandolo ad enigmi e codici: enigmi e codici che, tuttavia, non erano utilizzati dai vichinghi restringendo l'uso dei codici al campo dell'apprendimento.

Come è arrivato alla scoperta?

La codifica si ottiene sostituendo ad ogni runa quella che rappresenta l'ultimo suono del nome della runa stessa (ad esempio "zeta". si sostituisce con "a") ma bisogna scegliere una runa corretta e infatti è stato codificato solo una parte del messaggio. Il compito è stato reso più semplce dal fatto che i nomi delle rune designano un oggetto il cui nome inizia o contiene il suono in questione.

Giudica l'articolo!

1 commenti:

Anonimo ha detto...

grande articolo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...