Pagine

venerdì 2 agosto 2013

IL SANTUARIO DI GRECCIO

Il Santuario Eremo di Greccio è uno dei quattro santuari eretti da San Francesco, insieme al Santuario di Fonte Colombo, al Santuario della Foresta, e il convento di Poggio Bustone. Sito a circa 15 km dal capoluogo di provincia di Rieti, è incassato, ad un'altitudine di 665 m s.l.m., nella roccia dei monti nelle immediate vicinanze dell’antico borgo medievale di Greccio con uno splendido affaccio sull’ampia conca reatina. Le voci su come San Francesco abbia scelto questo luogo angusto si rincorrono ma la più suggestiva è sicuramente quella del bambino a cui il poverello di Assisi fece lanciare un tizzone il quale, volando come una saetta, terminò la sua corsa sulla parete rocciosa di un monticello di proprietà di un feudatario di Greccio, il Velita. Lì venne costruito l’attuale eremo. Lo stesso Velita nel 1223 spinse San Francesco a dare vita ad una splendida rievocazione, con personaggi viventi, della nascita del Cristo nella Notte di Natale. La leggenda narra che il bambinello, unico personaggio non vivente della rievocazione, prese vita per poi tornare inanimato. Da allora Greccio ed il suo santuario sono il paese del primo presepe nel mondo. In seguito venne gemellata con Betlemme.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...