Pagine

giovedì 22 settembre 2011

LA SIMONIA

Pratica molto in voga nel Medioevo, per Simonia si intende la compravendita di cariche ecclesiastiche, assoluzione di peccati ed indulgenze. Il termine viene utilizzato per indicare l'acquisto di beni spirituali e deriva da Simon Mago che pur di aumentare a dismisura i suoi poteri, offrì a San Pietro soldi chiedendo in cambia poteri taumaturgici (1). Nel 313, dopo l'Editto di Milano da parte di Costantino, la Chiesa Cristiana si vide aumentare i beni di sua proprietà e molti ecclesiastici si impegnavano per ottenere potere mediante elargizione di grandi spmme di denaro. La Simonia fu condannata dal Concilio di Calcedonia nel 451. Dopo la diffusione del Capitolare di Quierzy dell'877, che concedeva l'ereditarietà dei feudi, re ed imperatori iniziarono a ad assegnare grandi feudi ai vescovi (dato che non potevano avere figli e quindi successori) avocandosi la possibilità di nomina in base a criteri ben lontani da quelli che dovrebbe avere un buon vescovo. Solo dall'XI secolo la Chiesa iniziò a lottare contro la Simonia soprattutto con papa Gregorio VII la cu iriforma portò all'automia ecclesiastica nei confronti dei sovrani. Ma la pratica continuò: Bonifacio VIII venne accusato dal suo grande nemico Dante di praticarla con regolarità e proprio per questa gli "dona" un posto all'inferno. La Simonia fu una delle accuse su cui si basò la Riforma Protestante.
I Templari stessi furono accusati di praticarla, e questa fu una delle motivazioni per cui un fratello templare poteva essere espulso. Come detto, Dante, cita Bonifacio e i dannati nella terza bolgia dell'Inferno. Essi sono condannati a stare capovolti all'interno di buche con le fiamme che bruciano i piedi. Il contrappasso è: "come in vita, calpestarono lo Spirito Santo, così ora esso brucia i loro piedi"

«O Simon mago, o misere seguaci
che le cose di Dio, che di bontate
deon essere spose, e voi rapaci
per oro e per argento avolterate,
or convien che per voi suoni la tromba,
però che ne la terza bolgia state»

(Inferno, Canto XIX)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Note:

1. Atti degli apostoli, 8, 18-24



Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...