Pagine

martedì 17 dicembre 2013

SCOPERTI MIGLIAIA DI REPERTI NEL CASTELLO MEDIEVALE DI ZUCCO (FAEDIS - UDINE)

Gli scavi condotti dagli archeologici dell'Università di Udine, hanno riportato ai giorni nostri alcune migliaia di reperti presso il castello Medioevale di Zucco a Faedis, in provincia di Udine. Gli oggetti sono databili tra il 1400 e il 1500 e sono molto variegati, si va da oggetti utilizzati nella cavalleria ed altri artigianali e domestici, dalle monete a manufatti come manici di coltello, pettini, vetro, piatti, boccali...Gli scavi sono stati diretti da Simonetta Minguzzi della Cattedra di Archeologia medievale bell'ambito del progetto "ET IN RELIQUIS CASTELLIS". La dottoressa Minguzzi spiega che "gli scavi si sono concentrati all'esterno del castello in una area che era destinata a scarico rifiuti e latrina". Il complesso di Zucco è posto su un promontorio della valle del torrente Grivò e rappresenta uno degli episodi più importanti nel sistema di occupazione del territorio medievale. La fondazione del complesso dovrebbe risalire al 1248 e avrebbe visto vita fino alle soglie del Seicento ma le poche fonti documentali rendono molto difficile capire la vita del castello e dei suoi abitanti.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...