Pagine

lunedì 30 dicembre 2013

SCOPERTE SUL MONTE BARRO

Si è conclusa proprio in questi ultimi giorni dell'anno una campagna di scavi promossa dal Parco Monte Marro presso Monte Castelletto, luogo situato nel comune di Pescate. Nello specifico, è stata scoperta sul versante est del monte una fortificazione che risale al XIII secolo, e questa scoperta fa il paio con la scoperta del più grande isediamento di epoca gota in Italia (V-VI sec). La campagna è stata condotta dalla Soprintendenza Archeologica della Lombardia con la direzione del professor Lanfredo Castelletti, direttore del Museo Archeologico del Barro. La campagna archeologica rientra in un progetto dal nome "Lecco Medievale - Un sistema lecchese per la valorizzazione e la gestione integrata dei beni culturali" finanziato da Cariplo con il patrocinio del Comune e Provincia di Lecco. Durante gli scavi è stato riportato alla luce anche il basamento di una torre che fungeva da osservatorio verso il ramo lecchese del  lago d'Adda a testimonianza della presenza di un imponente ed efficente sistema di guardia delle vie di comunicazione tra la pianura e le valle alpine. Tra i reperti vi è un proiettile di pietra risalente al XIII secolo. Oltre agli scavi è in corso uno studio storico-archivistico per evidenziare una eventale presenza di fortificazione intorno il Monte Castelletto. Grande è la soddisfazione del Presidente del Parco Federico Bonifacio che nel 2007 la segnalò ad alcuni archeologi di quel non ancora conosciuto toponimo, Monte Castelletto, con l’invito a fare una prima analisi di superficie che già allora diede risultati incoraggianti. Bonifacio e Castelletti affermano che questa scoperta, che dovrà essere necessariamente approfondita, porterà a nuove e affascinanti conoscenze sulla storia del nostro territorio.

Fonte: Resegoneonline.it

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...