Pagine

mercoledì 4 settembre 2013

ROCCA DI MONTESTAFFOLI

La Rocca di Montestaffoli (pronuncia Montestàffoli) è una rocca che domina il paese di San Gimignano. Il poggio di Montestaffoli era, nell'alto medioevo, sede di una rocca posseduta dal vescovo di Volterra, che aveva giurisdizione politica sull'insediamento. Qui era stato istituito un mercato che godeva di una fiorente economia, grazie agli scambi con le città vicine (San Gimignano era infatti all'incrocio tra la via Francigena, sull'asse nord-sud, e la via che congiungeva Pisa con Siena. La zona di Montestaffoli venne lambita dalle due cerchie murarie, finché nel 1353 i fiorentini, ai quali i sangimignanesi avevano offerto la loro città in cambio di protezione dopo l'epidemia e la carestia del 1348, costruirono l'attuale rocca. Andata in rovina durante gli anni del Granducato di Toscana, venne restaurata solo nel Novecento, ed oggi, sebbene restino solo le mura e siano persi tutti gli ambienti, è un luogo panoramico dove si godono notevoli viste di San Gimignano e della campagna circostante. Da alcuni anni viene usata come luogo per rappresentazioni e concerti nella stagione estiva, e recentemente vi sono anche state installate alcune opere d'arte contemporanea.

Fonte: Wikipedia

Immagine tratta da Wikipedia, Autore: Sailko

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...