Pagine

lunedì 8 settembre 2014

STORIA DELLA BIRRA NEL MEDIOEVO


La birra, così come il vino, è stata una delle bevande maggiormente diffuse durante tutto il Medioevo e veniva consumata da tutti i ceti sociali dal nord Europa all'est Europa, questo perchè il clima non favoriva la coltura di vigneti per il vino che, di contro, aveva enorme diffusione nel sud dove invece la birra veniva consumata dai ceti poco benestanti questo in quanto non si poteva disporre o essere sicuri sempre di avere acqua pura e quindi si preferivano bevande per la cui creazione è prevista la bollitura dell'acqua. Nell'Europa del Nord, la birra era parte integrante dell'alimentazione e se ne consumavano anche trecento litri annui durante il Basso Medioevo, momento in cui essa era servita con ogni pasto. Risale all'anno 822 la prima descrizione dell'uso del luppolo come elemento cardine della nascita di una birra. Le parole solo di un abate carolingio seguite nel 1067 da quelle della badessa Ildegarda di Bingen che disse:

«Se qualcuno intende fare della birra con l'avena, viene preparata con il luppolo»

Prima del luppolo, venne usata la gruit, una miscela di spezie che però non permettevano una buona conservazione della bevanda e soprattutto doveva essere bevuta immediatamente oppure doveva essere "caricata" di altro alcool. Dopo il perfezionamento in Germania nel secolo XIII, la birra iniziò ad essere esportata utilizzando anche botti di legno dalla misura standard. Questo portò anche una produzione a livello industriale che vide l'uso anche di più uomini creando un modello produttivo che si diffonderà anche in Olanda, nelle Fiandre fino ad arrivare in Inghilterra nel XV secolo quando furono introdotte leggi per l'uso del luppolo. Nonostante questo, alcuni contadini si sollevarono perché affermarono che il luppolo portasse alla rovina la bevanda e ogni rivolta che nasceva veniva repressa nel sangue. 

La fabbrica di birra più attiva esistente in Europa è il Weihenstephaner, in baviera. Solamente nel XIV e XV secolo la birra fu venduta come attività artigianale in pub e monasteri. In Inghilterra una birra senza luppolo aveva il nome di "ale" e, sempre in Inghilterra, la preziosa bevanda vi arrivò dall'Olanda intorno al 1400 precisamente a Winchester e il primo luppolo arrivò solo nel 1428. 

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...