Pagine

venerdì 28 settembre 2012

ABBAZIA DI SANTA MARIA A FARFA

ABBAZIA DI SANTA MARIA A FARFA



Il nome dell'Abbazia deriva dal fiume, il Farfarus, che dà anche il nome al borgo. E' stata uno dei centri monastici più importanti del Medioevo e le sue origini risalgono al VI secolo quando fu fondata dal vescovo Lorenzo sui resti di una struttura romana. Fu riedificata nel 680 dopo un incendio longobardo. L'Abbazia arrivò ad avere un tale potere da contrastare addirittura il potere dei papi. L'Abbazia imperiale (chiamata così per l'appoggio di re ed imperatori) conobbe il massimo splendore tra l'VIII e IX secolo quando rappresentò un importante centro di cultura favorendo la rinascita degli studi. Arrivati dinanzi l'abbazia, troviamo un cortile dominata dalla torre chiamata Palazzaccio. Vi è anche una torre campanaria di epoca longobarda e molto importante è la biblioteca risalente al tardo '500.

Fonte immagine: Alessandro Antonelli


Ordine di appartenenza    
Abitata e officiata dai
monaci Benedettini Cassinesi
Epoche di edificazione    
VIII - IX – XI – XV-XVII sec.
Architettura    
Carolingia
Produzioni interne    
Nel cortile del monastero si trova l’antica erboristeria, ove si possono acquistare i prodotti preparati secondo le antiche ricette dei monaci: tisane, unguenti, creme, liquori, olio, miele e marmellate

Visite    
Aperta tutto l’anno
Abbazie ed erboristeria:
dal martedì alla domenica
10.00/13.00 - 15.30/18.00 
Chiusura il lunedì
Informazioni e contatti   
Abbazia di Santa Maria di Farfa,
02032 Fara in Sabina (RI)

Tel. +39 0765.277065 – 0765.277315
Fax. +39 0765.277191
farfenprior@libero.it www.abbaziadifarfa.it



Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...