Pagine

giovedì 4 agosto 2011

L'ORATORIO DI SAN SILVESTRO A ROMA

L’oratorio di San Silvestro è una chiesa di Roma, nel rione Celio, nei pressi dell’entrata della basilica dei Santi Quattro Coronati (clicca per la mappa). Vi si accede dal portico del primo cortile esterno della basilica. Secondo il Rendina, esso « è un ambiente straordinario, un angolo di medioevo, meglio conservato della chiesa stessa » .L’oratorio fu edificato nel 1246 per volere del cardinale Stefano Normandis, titolare di Santa Maria in Trastevere, e fu consacrato lo stesso anno, come ricorda ancora la lapide commemorativa, dal vescovo di Ostia Rinaldo dei Conti di Segni. Decorato successivamente (1248) da maestri bizantini, nel XVI secolo divenne l’oratorio della università degli scultori e scalpellini (detti marmorari). Nella lunetta sopra la porta d’ingresso è un affresco con la raffigurazione di Cristo giudice, Maria, san Giovanni e gli Apostoli. L’interno dell’oratorio è a pianta rettangolare con volta a botte. Il pavimento è in stile cosmatesco, mentre la volta è decorata con motivi di stelle e croci: al suo centro sono poste cinque maioliche originali, a formare una croce greca. La base della volta è decorata con un fregio a foglie. La parete d’ingresso ospita un Giudizio universale, con Cristo in trono, la vergine Maria, san Giovanni Battista, gli apostoli e due angeli: uno di questi è dipinto nell’atto di ripiegare il firmamento. Sotto questo affresco, nella parete di sinistra, in quella di ingresso ed in quella di destra, è un ciclo di affreschi, composto da 11 scene o pannelli, dipinto nel 1248. L’Armellini riporta una iscrizione che un tempo si leggeva ad indicare la data del ciclo: A.D. MCCXLVIII hoc opus divitia fieri fecit. Questo ciclo pittorico è desunto dagli Acta Silvestri e si riferisce alla vita leggendaria dell’imperatore Costantino I.
I soggetti delle 11 scene sono:

PARETE D'INGRESSO



  • Costantino colpito dalla lebbra;
  • Pietro e Paolo appaiono in sogno a Costantino malato e lo esortano ad affidarsi a papa Silvestro;
  • I messi imperiali si dirigono al monte Soratte per incontrare Silvestro.
PARETE SINISTRA
  • I messi di Costantino salgono sul monte Soratte;

  • Silvestro rientra a Roma e mostra a Costantino le effigi di Pietro e Paolo;

  • Costantino riceve da Silvestro il battesimo;

  • Costantino, curato dalla lebbra, siede in trono di fronte a Silvestro;

  • Silvestro a cavallo, in corteo, è accompagnato da Costantino.


PARETE DESTRA
  • Silvestro risuscita il toro ucciso dal sacerdote ebreo;
Autore: Sibeaster
  • Elena, madre di Costantino, ritrova la vera Croce;

  • Silvestro libera il popolo romano da un drago.

Nel XVI secolo venne aggiunto il piccolo presbiterio sopraelevato di tre gradini. Gli affreschi che lo decorano si riferiscono al martirio dei santi Quattro Coronati e sono attribuiti a Raffaellino da Reggio.

La chiesa è aperta ore 6.30 - 12.45 / 15.00 - 19.45
L'oratorio di S. Silvestro è visitabile ore 8.30 - 11.45 / 16.00 - 17.45
Il chiostro è aperto ore 10.00 - 11.45 / 16.00 - 17.45
Orario Messe:
Festivi: ore 11.00
Feriali: ore 18.30 - sabato anche ore 8.45 e 18.30
La Cappella non è visitabile durante le Sante Messe.
Gli orari possono subire cambiamenti. Si suggerisce di verificare contattando la chiesa

Ingresso: Offerta libera (generalmente ti viene chiesto 1€/pax)

Telefono: 0039 06 70475427
Fax: 0039 06 77262545
Email: monacheosasantiquattro@tin.it

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...