Pagine

giovedì 27 marzo 2014

UNGHERIA: SCOPERTA LA TOMBA DI ATTILA?


Attila

Durante alcuni lavori edili per la costruzione di un ponte sul Danubio a Budapest è stato scoperto un incredibile sepolcro del V secolo che potrebbe essere la camera sepolcrale di un grande re unno, molto probabilmente lo stesso Attila. "Questo sito è incredibile" ha detto Rümschtein Albrecht storico della Lorand University di Budapest e membro del team di specialisti che si sta dedicando allo studio della tomba. Oltre alla tomba sono stati trovati innumerevoli scheletri di cavalli, armi e suppellettili varie tutte associabili agli Unni. Tra gli oggetti rinvenuti sarebbe presente anche la spada leggendaria di Attila concessa, secondo la tradizione, dal dio Marte. Altre analisi sono ancora in corso per certificare l'effettiva presenza del sepolcro del "Flagello di Dio". La scoperta di questo importante sito funerario colmerebbe alcune lacune culturali che avvolgono la storia degli unni ponendo l'accento anche sulle reti commerciali e le loro origini.


Attila era il re degli unni, un popolo nomade dell'Asia centrale. Governò dal 434 d.C. al 453. Condottiero di rara capacità e forza, condusse innumerevoli incursioni militari sia nell'impero romano di oriente che in quello occidentale provocando quella che passerà alla storia come "invasioni barbariche" (o meglio dire "spostamento") catalizzatrici di quel processo di caduta dell'impero romano che vedrà compimento nel 476 d.C.


Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...