Pagine

domenica 2 marzo 2014

CONFRATERNITA INTERNAZIONALE DI VOLONTARIATO DELL'ORDINE DEI CAVALIERI TEMPLARI CRISTIANI "JACQUES DE MOLAY"

Caserta: si è svolta con tutta la pioggia battente all’interno del bellissimo Duomo di Caserta Vecchia la Cerimonia di Vestizione dei Cavalieri Templari Cristiani Jacques De Molay,  nella cattedrale dedicata a San Michele Arcangelo erano presenti circa duecento persone dopo la cerimonia e i saluti dei vari ordini intervenuti, per omaggiare la figura dell’ultimo Gran Maestro Templare Jacques De Molay  è stato presentato in prima in assoluta, esclusiva il Libro(unico esemplare) e più grande del Mondo contenente “Il Mistero della Polvere di Vento e La Mappa segreta dei Templari”. Il fratello e Maestro Edoardo Grecò autore dello stesso, dopo la Celebrazione della santa Messa nel corso del Conviviale, ha spiegato dettagliatamente la polvere di Vento all’interno di questo enorme  Libro con  dimensioni  75 cm x 55 con un peso che può variare da 36 -37 kg essendo questo soggetto al variare di temperatura giornaliera, a causa delle caratteristiche dei materiali vari(vegetali) Polvere di Vento, di segreta composizione, mistura che fu scoperto dai Monaci guerrieri Templari in Oriente, che fu usata per realizzare libri, pergamene e stampe varie. Materiale vivo che tutt’oggi viene usato dal maestro Edoardo Grecò, autore del suddetto libro gigantesco. per la realizzazione delle sue opere artistiche e pubblicazioni di manoscritti. Il libro contiene una importante mappa segreta dei Cavalieri Templari e la spiegazione scientifica della Polvere di Vento.
Il programma della giornata Templare di Caserta prevedeva  la riapertura dell' Accampamento al Castello Sforzesco da parte dei giovani Volontari della Protezione Civile di Caserta , ma per la forte pioggia ingessante si è dovuto modificare  il programma dell’evento causando qualche minuto di ritardo per l’inizio della cerimonia alle   11.30 circa a visto la processione d’ingresso nel Duomo dei 20 tra  Novizi Cavalieri e Novizie Dame composto da: prof.Luigi Malerba di Reggio Calabria, Capitano della Croce Rossa Nicola Capobianco di Napoli, Imprenditore Giovanni Cusano di Caserta, il Sindaco di Sirignano Raffaele Colucci, il Sindaco di Rubik (Albania) Gjok Yuka, il Sindaco di Ruschin Ndue Gega, l’Avv. Adrian Leka , il dott. Francesco Pisauro di Napoli, il Tenente Fabrizio Rovelli di Roma  dei Corpi Internazionali Sanitari , dott. Paolo Manna di Napoli,  dott. Vincenzo Desidery di Napoli, le dame avv.Justina Perleka, l’avv. Patrizia Surace, dr.ssa Armida Vitale, dr.ssa Edda Cioffi, Colonello dei Cospit Donatella Convertini di Taranto,  Colonello Mirella Abbatini di Roma, il Ten. Loretta Micheloni di Verona, la Sig.ra Giuseppina Cervasio Napoli; al seguito alcuni Ordini e Confraternite Cavallereschi ospiti. Gran Priore del Gran Priorato di S. Ignazio di Loyola. Cavalieri dell'Ordine di Sua Santità il Papa. (Italia) S. E. Colonel (R) Don Giulio Martini Giancarlo OCSSPSIL; I Cavalieri Templari dell’Osmtj Unitau 1804 Priore Generale D’Italia Gennaro Luigi Nappo; , l’Ordine  dei Cavalieri Templari della Natività Gran Maestro Principe Luigi Garbo di Montechiaro; , Legione dei Cavalieri di Vittorio Veneto Priore Campania Cav. Michele Gargiulo , Ordine dei Cavalieri del Tempio di  Salomone, l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Ordine di San Giovanni di Malta, e tanti altri , alla chiusura della processione il Capitolo con il Gran Priore Internazionale della Confraternita Templare Cristiani Jacques De Molay Fr. Massimo Maria Civale Marchese di San Bernardo  con le autorità ecclesiastiche, sul coro si è dato inizio alla liturgia religiosa da parte di Mons. Don Pietro De Felice e Don Salvatore Zacaria.Dopo la liturgia si è passata alla vestizione dei Novizi con il rito cerimoniale Templare, molto particolare e suggestivo la presenza del Capitolo formato da 9 Cavalieri , che hanno ufficialmente accolti nella casa  della Confraternita Templare Jacques De Molay, i nuovi fratelli.
Dopo la vestizione  nel pomeriggio è stato siglato vari Trattati di Amicizia e Fratellanza tra due Comuni Albanesi Rubik e Roschen , oltre gli Ordine:  dei Cavalieri Templari della Natività, l’ Osmtj Unitau 1804 e Legione Cavalieri di Vittorio Veneto con  La Confraternita Internazionale di Volontariato dei Cavalieri Templari Jacqyues De Molay.

Prossimo appuntamento della Confraternita Jacques De Molay e a Parigi il 18 Marzo per concludere le iniziative nel ricordo di Jacques De Molay  Gran Maestro del Ordine dei Cavalieri Templari.

Nella notte del 13 ottobre 1307, a Parigi, veniva arrestato in nome di Re Filippo, il Bello, Jacques de Molay, ultimo Gran Maestro dei Cavalieri Templari. In seguito Jacques de Molay fu condannato al rogo assieme al compagno di prigionia Goeffrey de Charney. Il rogo fu consumato a Parigi sull'isola della Senna detta dei giudei, nei pressi di Notre Dame, il 18 marzo dell'Anno Domini 1314. Da quel giorno lontano la storia ha ceduto il passo al mito, ed i Templari, che il re aveva cercato di far tacere, hanno continuato a far parlare di se intere generazioni. La nostra Confraternita Internazionale di Volontariato dei Cavalieri Templari Cristiani dedicata a Jacques De Molay, con la collaborazione della Nobile Accademia dei Santi di Sorrento, l’Università Popolare di Caserta , l’Accademia Federico II e l’Accademia delle Culture e Scienze Internazionali con il patrocinio dal Comune , insieme a tantissimi altre Confraternite ed Associazioni neo Templari sia in Italia che all’Estero, hanno dato inizio alle cerimonie dei 700° anniversario dell’ultimo Gran Maestro dei Cavalieri Templari Jacques De Molay, per ricordare questa figura storica dell’ultimo Gran Maestro JACQUES DE MOLAY dei Poveri Cavalieri di Cristo e del Tempio di Gerusalemme , due Eventi Culturali e Storici, il primo ieri a Caserta e il secondo a Parigi, l'approfondimento dei fatti che caratterizzarono i Poveri Cavalieri del Tempio di Cristo.  

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...