Pagine

giovedì 10 ottobre 2013

"1164, L'ASSEDIO DI RIVOLI" - EBOK DI GIOVANNA BARBIERI

1164, L’ASSEDIO DI RIVOLI

Alice, una donna del XXI secolo, dopo un forte temporale si ritrova inaspettatamente nel 1162 in un bosco della Valpolicella. Qui ferita e confusa viene soccorsa da una famiglia di contadini semi-liberi che la conducono all’Abbazia del Sacro Cuore di Arbizzano, dove viene curata dalle gentile monache e apprende l’uso delle erbe medicinali. Una volta guarita soccorre per caso un armigero accompagnato da altri due guerrieri. Questi, credendola una spia di Federico I il Barbarossa, la imprigionano nel sotterraneo del castello di Fumane. La donna, dopo diversi giorni di prigionia, decide di ammettere la sua provenienza (meglio morire di fame o bruciata sul rogo?). Le crede solo il cavaliere Lorenzo Aligari, un monaco Ospitaliere che cela la sua identità. Su richiesta dell'uomo Alice gli insegna a leggere e scrivere. In quel periodo la donna si prodiga  anche nella progettazione di un mulino a vento per l’estrazione e canalizzazione dell’acqua, e su richiesta aiuta il falegname Antonio nella costruzione di un trabucco e pluteo. Nel 1163, accusata di stregoneria dal clero, decide di partire in guerra con il cavaliere Lorenzo, fingendosi uno scudiero. Durante la permanenza al castello di Fumane Alice fa amicizia con Luigi l’arciere, innamorato della contessina Chiara Aligari, costretta a sposare il ricco duca Borsetti di San Pietro in Cariano; Angelica, nutrice dei nipoti del conte Aligari; Matteo il costruttore; Aliberto, in minatore capo del pluteo, con il coraggioso maniscalco Stefano e Sofia sua sposa, con Francesca, la responsabile delle prostitute che seguono l’esercito. Nel marzo 1164 l’assedio si conclude. La protagonista vivrà, morirà oppure deciderà di ritornare nel suo tempo?

GENERE: Storico, con alcuni riferimenti fantasy

NUMERO DEI CARATTERI (SPAZI INCLUSI): 581.084
NR PAGINE: 154 pagine
ISBN: 9788891122407 

DISTRIBUZIONE: Amazon Kindle Store, Apple Ibook Store, Ultima Books, Ibs.it, Nokia Reading, LaFeltrinelli, Libreria Rizzoli, Net-ebook, Cubolibri, Book Republic, Ebookizzati, Libreria Universitaria, DeaStore, Webster, Unilibro Libreria Universitaria, MrEbook, Ebook.it, Librisalus.it, The First Club, Ebookvanilla, Omnia BUk, Il Giardino dei Libri, 9am, Excalibooks, Hoepli, Libreria Fai da Te, Libramente, Ebook Gratis 

Giovanna Barbieri nasce a Verona e risiede ad Arbizzano di Valpolicella, comune di Negrar, Verona. Nel 2001 consegue la laurea in Scienze Politiche, indirizzo economico-internazionale. Dal 2002 ai giorni nostri lavora come contabile e impiegata amministrativa.  Appassionata di Medioevo, alto e basso, nel 2009, leggendo un testo sugli insediamenti abitativi del basso medioevo in Valpolicella, La Valpolicella: dall’alto medioevo all’età comunale di A Castagnetti, decide di scrivere un romanzo ambientato nella sua valle. In particolare la colpisce un fatto storico non molto noto, l’assedio del castello di Rivoli del 1164 a opera della Marca Veronese che si ribella a Federico I il Barbarossa e Garzapano, castellano di Rivoli. Nel tempo trae informazioni da numerosi testi, Rapine, assedi, battaglie la guerra nel medioevo di A. Settia; Le grandi battaglie del medioevo di A. Frediani: miti leggende e superstizioni del medioevo di A. Graf; L’uomo medioevale di Le Goff; Nel 2011 inizia la difficile opera di revisione, togliendo e aggiungendo parti del romanzo. 


Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...