Pagine

giovedì 10 ottobre 2013

ALLA TAVOLA DEL NOBILE MEDIEVALE. INVITO A CENA CON CONVERSAZIONE STORICA

Nel Medioevo il cibo è, ancor più che in altre epoche, espressione sociale. Le tre grandi categorie della società medievale: i bellatores, gli oratores e i laboratores, cioè i nobili, i religiosi e i lavoratori, avevano ruoli precisi e distinti nella comunità, che si riflettevano in ogni aspetto della vita, inclusa l’alimentazione. I ricettari medievali combinano gli ingredienti in base ad una concezione cosmica derivata dal mondo antico, che mette a governo dell’Universo i quattro elementi: acqua, aria, terra e fuoco ed in base a questi si stabilisce anche la scala sociale degli alimenti. L’aria era l’elemento che maggiormente si addiceva al nobile, così un alimento nato sotto terra sarebbe stato mal digerito dai loro stomaci e meglio vi si addiceva il frutto di un albero. La stessa gerarchia vigeva per le carni, di cui i nobili erano grandi consumatori. La cucina dei signori medievali, spesso elaborata e mai grossolana, è il trionfo dei sensi, per i colori e le forme delle pietanze, per gli aromi di erbe e spezie, per l’uso delle dita che “assaggiano” i cibi prima della bocca. Nel convivio si manifestano i simboli del potere, si stringono alleanze e si onorano ospiti importanti ed ogni gesto ed ogni sapore è parte dello spettacolo. 

Scoprite con noi il mondo della cucina medievale!

Menu

Insalatuzza d’erbi, salumi e frictata verde
Riso allo zafferano e lacte di mandorla 
Romania di Pollo
Formaggio con le pere
Tailliz di frutta secca e fresca
Spezie confettate
Chiaretto ed ippocrasso (vini dolci speziati)
***
Pane, acqua e vino inclusi

quota soci Vita Romana € 25,00 a persona

ospiti € 28,00

per info e prenotazioni
Venerdì 25 ottobre 2013 alle ore 20.30
Via del Conservatorio 73 Roma
tel. 3389448562, 3492819481

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...