Pagine

giovedì 26 marzo 2015

SCOPERTI I RESTI DI UNA DONNA MEDIEVALE NEL GALLES

NEFYN.JPG

Durante alcuni scavi condotti in una chiesa nel nord del Galles è stata scoperta una tomba in pietra con uno scheletro che si pensava facesse parte di un complesso monastico medievale del VI secolo e quindi in parte invisibile alle mappe. I resti rinvenuti appartengono ad una donna di circa sessanta anni e in buona salute se si escludono i segni di una artrite. La scoperta è clamorosa perchè il territorio del Galles è fortemente acido e quindi dissolve facilmente frammenti ossei. Secondo Catherine Rees di CR Archeology: "Incredibilmente, dopo la datazione al radiocarbonio, si è stabilita la sepoltura tra il 1180 e il 1250 il che rende la donna di Nefyn (questo è il nome della zona) l'ultima sepoltura di questo tipo in Galles. Questa scoperta - continua la Rees - è stata molto eccitante in quanto la tomba sarebbe stata contemporanea alla fondazione della chiesa che avrebbe vissuto alcuni dei momenti più turbolenti della storia del Galles e vide l'ascesa al potere di Llywelyn il Grande. La donna potrebbe essere stata viva anche ai tempi del famoso cronista medievale Gerald del Galles il quale accompagnò l'Arcivescovo di Canterbury Baldovino in un tour del Galles nel 1188 per reclutare militari per la Terza Crociata". Lo scavo è iniziato nel 2013 sei anni dopo il reperimento di fondi ottenuti per riaprire il museo chiuso nel 2000. Continua la Rees: "La prima grande scoperta è avvenuta durante gli scavi delle fondazioni de cimitero: il muro della fondazione è parte dell'insediamento monastico medievale noto per aver dato il nome a molte strade locali quali Brynmynach. I resti e i relativi studi sul livello di isotopi di azoto e stronzio unitamente allo smalto dentale potrebbero dare altre informazioni sulla donna: senza dubbio questi resti hanno fornito la grande opportunità di comprendere la completa conformazione fisica della donna". Durante una seconda fase di scavi è stato trovata anche una spilla risalente al XIII o XIV secolo.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...