Pagine

lunedì 23 marzo 2015

SUL "DE LEGIBUS ET CONSUETUDINIBUS ANGLIAE" DI HENRY BRACTON - LIBRO DI ALFONSO RUSSO

Sul «De legibus et consuetudinibus angliae» di Henry Bracton

Il "De Legibus et consuetudinibus Angliae" di Henry Bracton si afferma come testo di fondamentale importanza nella storia della genesi del common law. La progressiva emarginazione delle consuetudini localistiche in favore di un'applicazione generalizzata delle consuetudini presenti in tutte le comunità inglesi del tempo, la volontà dell'autore di sistemare in modo razionale tali consuetudini oltre al ruolo di strumento ermeneutico mediante il quale poter risolvere nuove fattispecie giuridiche, consentono al "De Legibus" di assumere una posizione decisiva nella formazione del case law che sarà ampiamente utilizzato dalle successive generazioni di giuristi inglesi, sino ad influenzare profondamente i meccanismi processuali anglosassoni dei giorni nostri.

Alfonso Russo è laureato in Giurisprudenza; collaboratore di Sguardo Sul Medioevo fin dagli albori dell'avventura, Alfonso è grande appassionato e sopraffino conoscitore della cultura inglese in tutti i suoi campi, dalla storia alla musica passando per il calcio trasformandolo in un vero cultore della materia specialmente nel medioevo inglese.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...