Pagine

giovedì 12 luglio 2012

SI RITORNA A RESPIRARE ARIA DI MEDIOEVO


Un ritorno al Medioevo nel centro storico del Tau, nelle serate del 14 e 15 luglio. Cavalieri e torneanti, mercanti e dame si riapproprieranno del borgo altopascese. “Tutto il centro storico compreso il giardino al di fuori della mura castellane costituisce il set per la ricostruzione delle attività di un borgo medievale del 1200, con una diversificazione delle attrazioni nelle varie piazze” spiega Andrea Guerzoni dell'associazione “Cavalieri del Tau”. Nel prato sotto le mura sarà ricostruito un attendamento militare con circa 40 padiglioni e 100 personaggi tra armati e civili, e continua Guerzoni: “E' prevista per il tardo pomeriggio di domenica l'investitura di un cavaliere e sarà simulata una piccola battaglia per poi procedere ad alcuni lanci col trabucco, un'arma simile alla catapulta su cui saranno caricati proiettili infuocati.
Prevista anche un'esibizione di falconeria”. Un programma articolato e fedele alla realtà storica, realizzato grazie al lavoro di volontari provenienti da tutta Italia, ed appartenenti a gruppi di rievocazione storica associati in “Mille Duecento” coordinamento italiano gruppi di “Living History” e “reenactment” del XIII secolo; una realtà possibile grazie proprio ai “Cavalieri del Tau” tra i fondatori, nel 2000, del coordinamento e portatori di una lunga storia: all'inizio, nel 1974, fu allestito un gruppo in costume per l'accompagnamento del gonfalone comunale, fino a che nel 1984 si costituì l'associazione, da sempre attiva nelle rievocazioni storiche. Tornando al programma, di notevole rilevanza è la ricostruzione della vita in un piccolo borgo medievale in piazza Ospitalieri, nella quale sarà allestito un mercato ed anche ricreate attrezzature ed impalcature edili utilizzate nei cantieri dell'epoca, qui si esibiranno anche cantastorie e giocolieri. Nelle piazza rimanenti, Garibaldi e Ricasoli, sarà dato spazio alla degustazione di cibi medievali, preparati secondo antiche ricette dalle strutture ricettive presenti. “Abbiamo creato un programma articolato che permettesse di osservare da vicino come ci si muoveva e cosa si poteva osservare in un insediamento del medioevo – spiega Guerzoni e continua -. In piazza Ricasoli è prevista l'organizzazione di giochi per grandi e piccini, senza dimenticare che il sabato sera nel prato prospiciente le mura castellane è simulato un duello tra cavalieri e saraceni, ed effettuati lanci con macchine d'assedio. Tutte le attrazioni sono attive a partire dal tardo pomeriggio fino a mezzanotte”. “Altopascio Medievale” oltre all'associazione “Cavalieri del Tau”, vede la partecipazione della Pro Loco e del Comune, come afferma Nicola Fantozzi, assessore alla cultura: “Questa manifestazione siamo sicuri possa attrarre molte persone ed allo stesso tempo permette di valorizzare la nostra storia e il nostro territorio, che colloca le sue radici al periodo medievale, quando era uno dei centri più importanti sulla Francigena”.  

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...