Pagine

mercoledì 30 gennaio 2013

ALNWICK CASTLE

Introduzione: Tra le colline del Northumberland, in una magica atmosfera sul confine tra Inghilterra e Scozia, si trova la città di Alnwick, piccolo paese di circa 7.000 abitanti. Qui, da quasi mille anni, possiamo ammirare il Castello di Alnwick, reso celebre col fantastico nome di “Hogwarts” dalla saga di Harry Potter, della scrittrice britannica Joanne Kathleen Rowling.
Tutto ebbe inizio nel 1066 d.C. del calendario gregoriano. In tale anno, infatti, con la battaglia di Hastings e la conseguente conquista dell’Inghilterra da parte di Guglielmo I, duca di Normandia la situazione in Inghilterra cambiò perché il regno non venne governato da re sassoni ma da re normanni con l’incoronamento dello stesso Guglielmo. Nel 1096, il barone della città, Yves de Vescy, decise di costruire il castello per difendere i confini dagli attacchi a nord degli scozzesi. L’invasione principale nel 1174 quando il re di Scozia, Guglielmo I detto “il Leone” (1142-1214) e lo fu catturato fuori dalle mura nella battaglia di Alnwick. L’Inghilterra vinse questa battaglia che costò alla Scozia una certa indipendenza dal re inglese e non alla perdita dell’autonomia e della libertà con il trattato di Falaise (Francia). In poche parole dal momento della firma di questo trattato, il re scozzese era diventato un vassallo del re inglese. Nel 1309 il vescovo di Durham (città a pochi chilometri di Alnwick), Anthony Bek, cedette il castello al barone Henry de Percy, che da quel momento diverrà di proprietà della famiglia diventando in segutio conti e infine duchi di Northumberland (carica che attualmente investono). Il primo lord della famiglia decise di restaurare il castello, con le due torri l’ Abbot’s Tower e la Constable’s Tower, e l’entrata del castello, la Middle Gateway che tuttora possiamo ammirare. Una svolta cruciale della gestione del castello avvenne nel 1404-1405 quando i Percy si ribellarono al re Enrico IV il quale decise di assediare il castello e lo conquistò. Durante la Guerra delle due rose (1455-1485) il castello diventato oggetto di contese tra la famiglia dei Lancaster e la famiglia degli York. All’inizio della guerra la fortezza era di proprietà di Edoardo IV di York fino alla sua resa nella battaglia di Townton del 1461 che successivamente passò alla famiglia del Lancaster. Nel mese di giugno del 1464 l’edificio passa nelle definitive mani degli York grazie ai trionfi di John e Richard Neville, dopo circa una cinquantina d’anni ritorna definitivamente nelle mani dei Duchi di Northumberland.

Costruzione

Questo castello è composto di due principali costruzioni ad anello dove l’anello interno si articola intorno ad un piccolo cortile, contenenti le sale principali del castello. Il castello si trova al centro di un grande motte e bailey (tipologia di castello diffusi nella Francia, Sicilia ed Inghilterra medievale). Dato che il blocco centrale non era molto grande da contente nere tutte le stanze richieste nei secoli successivi, gli architetti decisero di costruire nuove stanze nella parte meridionale, collegate con le strutture già esistenti. Ci sono delle torri irregolari intorno alle mura nel cerchio perimetrale esterno, mentre un sesto delle mura è stato atterrato. Lo fornisce dal fatto di avere una spaziosa vista sul grande parco retrostante dove si ha due parchi di uno piccolo situato a nord attraversato dal fiume Ann disegnato dall’architetto locale Lancelot Brown e da Thomas Call nel XVIII secolo che è conosciuto con il nome di The Pastures. Il secondo parco si trova nei pressi del primo che è più grande, chiamato Hulne Park dove sono conservate le rovine del Priorato di 
Hulne.

Uso Attuale

Dalla seconda guerra mondiale (1939-1945) alcune parti del castello furono utilizzate per fini scolastici e perciò dal 1945 al 1975 ha funzionato la Newcastle Church High School for Girls fino al 1981 quando queste strutture sono utilizzate dalla Saint Cloud State University. Nelle torri perimetrali si tengono diverse mostre a disposizione da parte del duca di Northumberland circa il suo interesse per l’archeologia, degli affreschi di Pompei e dei reperti appartenenti all’antico Egitto e alla cultura romana-bizantina. La Constable’s Tower è utilizzata per le ricostruzioni storiche sul tentativo d’invasione dell’Inghilterra da parte di Napoleone Bonaparte, mentre l’Abbot’s Tower è utilizzata per il Regimental Museum of the Royal Northumberland Fusiliers. Ovviamente il castello non è utilizzato per girare le saghe di Harry Potter, ma anche come location dei seguenti film: Becket, Blackadder, Robin Hood, Principe dei ladri e altri ancora. C’è da aggiungere che il castello è aperto al pubblico durante il periodo estivo giacché il castello è la residenza ufficiale dei duchi di Northumberland. Il castello è sfruttato per celebrare i matrimoni oppure per organizzare delle conferenze, e quest’anno dal 27 al 30 settembre presso il castello è stato organizzato un corso sul volo nel luogo dove Harry Potter ha imparato a volare, e dal 29 al 30 settembre c’è una piccola festa dedicata a Harry Potter dove i personaggi della celebre saga.

Articolo di Pierluigi Papa. Tutti i diritti riservati

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...