Pagine

lunedì 4 luglio 2016

IL GAMLI SATTMALI

Kong Haakon Haakonsson PI III 1.jpg

Il Gamli Sattmali (o Vecchio Patto) fu firmato tra il 1262 e il 1264 e prevedeva l'unione dell'Islanda con la Norvegia. Il nome, in realtà, deriverebbe ad un errore storico dato che Gamli Sattmali sembra riferirsi al libro del 1302 mentre quello antico sarebbe in realtà il Gissurarsáttmáli. Il trattato fu sancito tra i capi dello stato d'Islanda e il re Haakon di Norvegia sancendo così l'annessione dell'Islanda con il conseguimento assorbimento dell'Isola nei possedimenti danesi con l'Unione di Kalmar che risale all'anno del Signore 1380.

Ma gli anni precedenti alla firma dell'importante trattato sono stati molto duri per l'Islanda, la guerra civile derivante dalle ingerenze del sovrano norvegese sugli affari interni islandesi aveva minato la pace dell'Isola durante l'Epoca degli Sturlungar. Secondo alcune clausole, gli islandesi avrebbero avuto le proprie leggi e consuetudini in cambio del pagamento di un tributo al re di Norvegia con la possibilità di continuare a mantenere i trasporti tra l'Isola e la Norvegia. Il testo fu rinnovato nell'anno 1302 su impulso di Haakon V. L'unione politica durò fino al 1944 quando, durante la Seconda Guerra Mondiale, l'Islanda ottenne l'indipendenza diventando così Repubblica d'Islanda.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...