Pagine

domenica 21 luglio 2013

DA COSA DERIVA IL TERMINE BECCAMORTO?

Il necroforo (dal greco nekro- "morto" + phoro(s) "portatore"; sono in uso anche i termini becchino, beccaio o, più volgarmente, beccamorto) è una persona che per mestiere si occupa della sepoltura o della cremazione dei corpi dei defunti. Per il suo lavoro a contatto con i cadaveri, in alcune culture si ritiene, per superstizione, che il becchino porti sfortuna. L'origine del nome "becchino" (o "beccamorto") risale al Medioevo, Quando un uomo moriva, per certificarne la morte veniva chiamato il "medico condotto", il quale per verificare l'effettivo decesso usava infliggere dolore al deceduto, il modo più comune utilizzato in quel tempo era un potente morso inflitto alle dita dei piedi (quasi sempre l'alluce). Perciò nel dialetto del popolino il "medico" assunse il soprannome di "beccamorto". Questa pratica peraltro, diede origine ad un vero e proprio mestiere.

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...