Pagine

sabato 1 giugno 2013

IL MONASTERO DI XENOPHONTOS

l monastero di Xenophontos (in greco: Μονή Ξενοφώντος) è un dei venti monasteri della Chiesa ortodossa presenti al Monte Athos. È situato al nord-ovest della penisola atonita. Occupa il sedicesimo rango nella gerarchia dei monasteri della Santa Montagna. È dedicato a San Giorgio, festa votiva il 23 aprile (6 maggio).
Nel 1990 contava 57 religiosi. Da questo monastero dipende la skita dell'Annunciazione, che sorge più in alto sulla montagna. Il monastero è retto a regola cenobitica. Venne fondato nel 1010 dal monaco Senofonte Xenofon, con l'appoggio dell'imperatore Basilio. L'ammiraglio di Niceforo III di Bisanzio Stefano, fattosi monaco con il nome di Simone, divenne igumeno del monastero e lo ingrandì. Subì un forte spopolamento nel XV secolo in seguito fu occupato da monaci serbi e bulgari. Nel 1817 un grande incendi distrusse gran parte delle strutture. Nel XIX secolo venne ricostruito. Il compresso monastico possiede due katholikòn il più moderno è anche la chiesa più grande della penisola, mentre quello antico risparmiato dagli incendi, possiede affreschi del XVI secolo del Antonios mentre la Cappella di San Giorgio, pure risparmiata, fu affrescata da Teofane di Creta. Sono presenti anche due icone del XII secolo a San Giorgio e San Demetrio. La biblioteca conta 163 manoscritti.

Fonte: Wikipedia

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...