Pagine

lunedì 14 settembre 2015

MISTERIOSO FURTO ALLA KIRKCALDY GALLERY DI EDIMBURGO

Roslyn Chapel, Dalkeith.jpgPochi giorni fa è stato rubato uno splendido arazzo nella Kirkcaldy Gallery. Secondo chi ha organizzato la mostra, il ladro sarebbe un uomo particolarmente ossessionato dalla leggenda dei Saint Clair e del Santo Graal. L'arazzo sarebbe scomparso giovedì scorso all'apertura della mostra; l'arazzo trafugato è una parte di un grande arazzo formato da 160 pannelli che raccontano la storia gloriosa della Scozia dalla Battaglia di Bannockburn del 1314 all'ultima convocazione del parlamento dell'anno 1999. Il pannello è una suggestiva e particolarissima opera di Andrew Crummy secondo l'idea di Alexander McCall Smith famoso scrittore di gialli e cittadino di Edimburgo. Il Fife Cultural Trust, subito dopo essersi accorto del furto, ha lanciato un accorato appello su Facebook chiedendo aiuto alla rete e successivamente ha consegnato alla magistratura i video a circuito chiuso del museo. L'arazzo di Crummy è molto particolare: esso narra la storia della Cappella di Rosslyn che, a detta di molti studiosi ed appassionati, sarebbe la sede dove riposa da secoli il Santo Graal. Abbiamo parlato della Battaglia di Bannockburn, legata ai cavalieri Templari: l'esercito scozzese sconfigge Edoardo II e conquista la tanto agognata Indipendenza. Ad aiutare gli scozzesi ci furono, sembra, i Cavalieri Templari che erano da poco sfuggiti dalla persecuzione di FIlippo il Bello culminato con il rogo di Jacques de Molay nel marzo del 1314. Fuggiti dalla furia reale, alcuni templari si sarebbero imbarcati da La Rochelle salpando verso la Scozia con un tesoro. La Battaglia fu vinta anche grazie alla perfetta preparazione dei Templari che furono aiutati dai Sinclair a fuggire in America (almeno così dice la leggenda, ma sta di fatto che gli indigeni non furono molto sorpresi nel vedere la croce rossa su fondo bianco che si ergeva sulle caravelle di Colombo) per poi donare loro una cappella in una piccola ma suggestiva chiesa di Edimburgo, Rosslyn. Ritorniamo a quello che è accaduto giovedì scorso...
Gli organizzatori sono convinti che l'autore dell'opera ha voluto approfittare della storia e della leggenda sul Graal per disegnare una sorta di "mappa del Tesoro" che condurrebbe direttamente alla misteriosa reliquia. Chissà se il misterioso "Lupin" abbia in mano la possibilità di scoprire il "Segreto dei Segreti"?

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...