Pagine

giovedì 28 maggio 2015

50° CORTEO MATILDICO 30/31 MAGGIO 2015

Corteo Matildico

Il Corteo storico matildico è una manifestazione rievocativa di carattere storico, che si svolge con cadenza annuale, a Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia, dal 1955; è stato interrotto negli anni dal 1972 al 1984. La manifestazione è attualmente organizzata dal Comitato Matildico, gruppo composto da 26 volontari castellesi. Il Comitato Matildico è il soggetto organizzatore della manifestazione dal 1984, anno della ripresa del Corteo dopo quasi 10 anni di interruzione. Il Comitato opera in nome e per conto del Comune di Quattro Castella. La manifestazione si svolge comunemente l’ultima domenica di maggio, e rievoca l’episodio dell’incoronazione di Matilde di Canossa per mano di Enrico V, avvenuta ai piedi delCastello di Bianello tra il 6 e l’11 maggio dell’anno 1111. L’imperatore era il figlio di Enrico IV che trent’anni prima ottenne dal papa Gregorio VII, grazie alla mediazione di Matilde, il perdono di Canossa. Donizone di Canossa, biografo di Matilde e cronista dell’epoca, racconta che l’imperatore raggiunse il castello di Bianello di ritorno da Roma e incoronò la granduchessa con il titolo di “vice regina vicaria imperiale d’Italia”. Tale episodio fu il passo decisivo verso il concordato di Worms. Fonti storiche riportano che la cerimonia ebbe luogo sul sagrato della chiesa di Sant’Antonino, poco distante da dove attualmente avviene la manifestazione. Lo spettacolo consiste nella rievocazione teatrale dell’episodio storico, con la figura di Matilde e quella dell’imperatore Enrico V interpretate comunemente da figure note dello spettacolo, della cultura e dello sport. L’evento presenta tradizionalmente diversi spettacoli medievali:
  • Le esibizioni delle contrade di sbandieratori e musici castellesi (Contrada di Monticelli, Contrada della Corte, Contrada della Maestà della Battaglia)
  • Le sfilate e le esibizioni dei principali gruppi storici castellesi (Contrada di Borgoleto, Gruppo Storico dei Villici, Gruppo Storico Arcieri delle Quattro Castella)
  • La Quintana dell’Anello: Si tratta di un gioco d’abilità per cavalieri. I partecipanti devono riuscire ad infilare con la lancia durante una cavalcata degli anelli, che diventano mano a mano più piccoli.
  • Il Gran Passo d’Armi, altrimenti noto come “Gioco del Ponte” o “Lotta del Ponte”: Due squadre composte da 7 lottatori si affrontano in duello sopra un ponte di legno. Vince la squadra che riesce a far cadere tutti i componenti della squadra avversaria dal ponte, lasciando almeno uno dei propri membri ancora sopra.
  • Il Corteo storico matildico trae il suo nome dalla sfilata (“corteo”) finale di oltre 1000 comparse in costume d’epoca, lungo le vie di Quattro Castella.

Gruppo Storico “Villici delle Quattro Castella”

Fondato nel 1987, il gruppo rappresenta la plebe del basso medioevo. Nelle numerose esibizioni in giro per l’Italia rievocano la vita del popolo attraverso la cucina tradizionale, gli abiti fedelmente ricostruiti e gli animali della tradizione contadina. Nella tradizionale ricostruzione del villaggio medievale mostrano i mestieri antichi del medioevo con strumenti dell’epoca: la macinazione della farina, la lavorazione del ferro, la falegnameria e la tessitura della lana.

Arcieri delle Quattro Castella

 Gruppo Storico “I Cavalieri di Matilde”

Già presenti al Corteo Matildico del 1995, si sono strutturati come gruppo storico organizzato nel 1999. Partecipano a manifestazioni equestri, cortei e rievocazioni storiche in vari territori del Nord Italia. In questi anni si sono caratterizzati per l’organizzazione di giostre e tornei medievali con tanto di banditore, maestro di campo, musica d’epoca e in certe occasioni se richiesto la presenza di Matilde di Canossa a cavallo. Tra i giochi più conosciuti “la Quintana dell’Anello” che si svolge ogni anno al Corteo Matildico di Quattro Castella.

Contrada della Corte

Contrada del Borgoleto

Contrada di Monticelli

Contrada Maestà della Battaglia

Gruppo storico “Gran Passo d’Armi” – Lottatori del Ponte

Fondati nel 2013, il gruppo raccoglie i partecipanti delle 4 gualdane di Quattro Castella. Ognuna delle gualdane corrisponde ad uno dei quattro colli castellesi: Monte Vetro (nero-rosso), Bianello (nero-bianco), Monte Lucio (nero-verde) e Monte Zane (nero-giallo). Ogni anno organizzano al Corteo Matildico il Gran Passo d’Armi (comunemente noto come Gioco del Ponte) e la sfida della Ruota Contesa alle Feste Medievali. Come gruppo di armigeri e soldati partecipano a varie manifestazioni in tutta Italia.


Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...