Pagine

giovedì 1 ottobre 2015

AL CASTELLO DI MALPAGA SI CELEBRA IL FASCINO DELLE MACCHINE D'EPOCA

Domenica 4 ottobre, il Castello di Malpaga cala il ponte levatoio e inaugura ufficialmente la stagione autunnale ospitando una rappresentanza di pezzi unici di auto d’epoca. In collaborazione con Martesana Mutur Classic (Cernusco sul Naviglio) sarà allestita, sin dal mattino un’esposizione di vetture storiche che riporterà i visitatori indietro nel tempo. Mentre nel pomeriggio, le arti al volante saranno messe alla prova con una serie di gare di abilità e di regolarità all’interno dell’Aia Colleonesca. L’evento è soggetto alle condizioni meteo. Anche la scenografia del Castello darà il benvenuto alla romantica stagione autunnale, vestendosi di tutto punto con i colori d’ottobre. Zucche, candele, spaventapasseri, ricci, lanterne e dolciumi, come in un fiabesco incantesimo, faranno da sfondo al Maniero di Cavernago. Per tutta la giornata di domenica, sarà possibile immergersi nello spaccato di vita quattrocentesca dell’antico Borgo, dove si potranno assaporare i profumi e i colori di un contado d’altri tempi. Il Castello infatti, offre la possibilità di conoscere e percorrere la sua storia grazie alle visite guidate e tour di gruppo(dalle 10 alle 18) all’interno delle splendide sale arredate con ricostruzioni di mobili d'epoca e affrescate da famosi artisti del 1400, 1500 e 1600. (Costo 7 euro adulti - 3 euro bambini dai 6 ai 12 anni - gratuito sotto i 5 anni). Domenica 4 ottobre sarà l’occasione per trascorrere una piacevole giornata immersi nel relax della fortezza, approfittando delle temperature ancora miti per godersi un bel pic nic nell’antico fossato. E’ possibile prenotare il cestino per déjeuner sur l'herbe presso la Locanda dei Nobili Viaggiatori (tel. 035- 4498341), trattoria e B&B ricavata in un’originaria struttura a ridosso del castellooppure portandolo da casa.

Un po’ di storia. Il Castello di Malpaga risale alla prima metà del ‘300, quando viene costruito da un ricco ghibellino. Grazie al profondo fossato che lo protegge, il castello rimane per molto tempo inattaccabile, ma torna a vivere solonel 1456, quando il celebre condottiero Bartolomeo Colleoni decide di comprare il borgo di Malpaga per 100 ducati d’oro, con l’intento di farne la sua dimora privata e il centro del suo dominio. Alcuni tra i più importanti ospiti del Colleoni furono Borso d’Este, i figli di Francesco Sforza, Carlo II duca di Borgogna e Cristiano I re di Danimarca.
Il famoso condottiero Colleoni visse il suo ultimo periodo di vita a Malpaga impegnato in opere di mecenatismo.

Info e contatti: Castello di Malpaga Piazza Castello (frazione Malpaga), 24050 Cavernago (BG) - T. 035 840003
www.castellomalpaga.it

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...