Pagine

domenica 22 febbraio 2015

LA MADONNA DEL POZZO: LA PICCOLA LOURDES NEL CUORE DI ROMA

068SMariaInVia.JPG

Chi l'avrebbe mai detto: la città della Superbia per eccellenza ha una piccola Lourdes proprio nel suo cuore, stiamo parlando della Chiesa di Santa Maria in via. Ci troviamo nei pressi di largo Chigi proprio dietro la Galleria Alberto Sordi. In questo punto di Roma in cui il rumore delle macchine, lo smog e i clic dei fotografi fanno da padroni, sorge la piccola chiesa a dire il vero neanche molto conosciuta. La leggenda ci racconta che questa chiesa nacque dopo un miracolo. Anno Domini 1256 e dove ora sorge la chiesa in quel periodo era presenta una stalla che faceva parte dei poderi di un cardinale con un piccolo pozzo. Si racconta che a settembre un servo del cardinale fece cadere un'icona della Vergine dipinta su di un una tegola di terracotta proprio nel pozzo (non si sa se volontariamente o meno). Poco dopo il livello dell'acqua aumentò inesorabilmente fino a straripare inondando la stalla: i cavalli iniziarono ad innervosirsi e gli stallieri iniziarono a cercare di portare gli animali al sicuro. Subito dopo si iniziò a capire il perchè di questo strano fenomeno e costruirono dei canali di scolo atti a liberare la stalla il più velocemente possibile. La notte, durante le procedure di recupero della stalla, un uomo notò una pietra che galleggiava a filo dell'acqua ed era proprio l'immagine che era finita nel pozzo poco prima! Il miracolo fu chiaro: il pozzo aveva rimandato in superficie l'effige perchè evidentemente non era destinata a giacere in fondo al pozzo stesso. Ma, come se non bastasse, tutti i tentativi di recupero andarono in fumo perchè la tegola sgusciava via a tutti coloro i quali provassero ad portarla fuori dalle acque. A questo punto, gli uomini svegliarono il Cardinale Pietro Capocci che corse nella stalla e, vista l'immagine, corse verso di essa riuscendola a prendere...a questo punto le acque si ritirarono immediatamente. Sconvolto, Capocci andò da papa Alessandro IV per raccontargli quanto accaduto e dopo aver fatto tutte le ricerche del caso il miracolo fu dichiarato e fu deciso di costruire una chiesa che contenesse il miracoloso pozzo. Oggi si usa bere un piccolo bicchiere di acqua miracolosa in cambio di una semplice offerta o addirittura imbottigliarne un po' da portare a casa. E' stata costruita nei tempi una vasca con un rubinetto e troverete l'inserviente della chiesa che vi farà assaggiare un po' di buona acqua. 

Giudica l'articolo!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...